dunes-2171299_960_720
beach-676941_960_720
people-927216_960_720
camel-697145_960_720
sea-100311_960_720

La parte fanciullesca di Fuerteventura

Fuerteventura ha spiagge per tutti i gusti: di sabbia bianca o nera, arenili rocciosi, ciottoli e persino qualche laguna. Una varietà di scenari che si trova in ogni zona di questo angolo di Spagna, a pochi passi dall’Africa.

Ben sette sono le spiagge premiate con la Bandiera Blu. La sabbia è simile a quella del deserto, finissima e candida. Le coste di Fuerteventura, infatti, sono state alimentate per millenni dalla sabbia fine che il vento porta dal vicino Sahara.

Nota per gli sport legati al vento e alle onde e quindi meta d’eccellenza per kitesurf, windsurf e surf, Fuertenventura è meta ideale anche per i bambini.

Il fascino del nord, a Corralejo

A Corralejo – nel nord dell’isola – si trovano alcune delle spiagge più amate dai visitatori. Ci sono alcuni incantevoli tratti di spiaggia nei pressi del centro cittadino ed altri, davvero paradisiaci, a pochissimi chilometri di distanza. Le grandi spiagge di Corralejo si estendono per molti chilometri e sono caratterizzate da una splendida sabbia dorata e da un mare leggermente increspato. La famosa Playas Grandes de Corralejo è la prima scelta di gran parte dei viaggiatori che arrivano a Fuerteventura, e non si può dare loro torto. Pur essendo una spiaggia di sabbia bianca e fine, dunque molto frequentata, il suo aspetto conserva ancora un aspetto selvaggio. Questa spiaggia copre maggior parte del territorio che si trova sulla punta a nord est dell’isola. A cinque chilometri da Corralejo si trova lo splendido Parco Naturale di Corralejo, in cui le grandi dune di sabbia sono lambite da acque turchesi e la cornice naturale invita a fare trekking oppure a concedersi un tuffo rinfrescante. Qui si può decidere che tipo di percorso intraprendere e scegliere percorsi naturalistici adatti anche ai bambini più piccoli. Proseguendo lungo la costa occidentale – non lontano da Corralejo – si arriva al piccolo villaggio di El Cotillo. Qui si trovano molte spiagge con lagune, spesso attrezzate con porticcioli per fare snorkeling non troppo impegnativo, adatto quindi anche ai ragazzi o ai bambini. Si tratta, infatti, di lagune piccole e tranquille, ben lontane dalle onde e dal fondale sabbioso. In questa zona si trova anche la splendida Ajibe de la Cueva, altrimenti detta La Escalera, per la sua peculiarità di trovarsi ai piedi di uno sperone di roccia parallelo al mare. La cornice naturalistica in cui si trova questa spiaggia – a pochi chilometri a sud di El Cotillo – è davvero splendida ed incontaminata, poco frequentata e non attrezzata. Sempre nei dintorni si trova, invece, La Concha, una spiaggia defilata e silenziosa, dalle acque molto tranquille. Qui l’atmosfera è informale e rilassata. Le aree attrezzate non sono molte ma sono perfette per chi cerca di vivere il mare di Fuerteventura in famiglia e circondato da tranquillità; il luogo è comunque ravvivato da alcuni vivaci chiringuito, con cibo e bibite gustosi e a buon mercato.

art

Al centro di Fuerteventura

Playa Chica è la spiaggia di Puerto Rosario, la città principale dell’isola. Proprio per questo (oltre che per la sua incredibile bellezza) è frequentatissima dai locali in cerca di una pausa al mare e dalle famiglie in viaggio. Le acque sono decisamente limpide e pulite mentre la sabbia è soffice e il mare ha pochissime onde. Un contesto ideale per godersi il mare con i più piccoli in tutta sicurezza. La spiaggia di Caleta de Fuste, con la sua caratteristica forma a ferro di cavallo, è molto conosciuta e apprezzata. Si trova a sud di Puerto Rosario, presso la cittadina di Castillo del Caleta da Fuste costruita su di una baia naturale. Qui – per effetto della marea – l’acqua sale e scende piuttosto drasticamente in un solo giorno, lasciando scoperti metri di arenile. Si tratta, quindi, di un luogo perfetto per mettersi alla caccia di conchiglie, fare jogging, oppure lasciar scorrazzare i più piccoli fra piccole dune, pozze d’acqua e secche. La zona è un habitat protetto per i pesci e tutti gli altri animali marini che popolano in abbondanza queste acque tranquille e turchesi.

a

Le spiagge di sabbia nera

Chi cerca le suggestive spiagge di sabbia nera deve spingersi a sud di Fuerteventura fino ad Ajuy, un piccolo villaggio di pescatori. Questo posto, famoso per le sue grotte millenarie, si trova alla foce del fiume Barranco de Ajuy, protetto da una fitta foresta di palme. Il luogo è selvaggio e particolarmente indicato per chi cerca silenzio e tranquillità, ma anche un buon posto per gustare pesce freschissimo in uno dei tanti ristorantini che si trovano in paese. Nella parte a sud del lato orientale dell’isola si concentra la maggior parte delle spiagge di sabbia nera che si estendono per almeno 20 km. Oltre all’incredibile colpo d’occhio sulla sabbia scura, calda e ruvida, qui i fondali degradano molto lentamente consentendo di poter camminare in acqua, specie quando diventa difficile affrontare a piedi nudi le alte temperature raggiunte dalla sabbia. Si tratta, quindi, di una zona costiera ideale per le famiglie con bambini più piccoli che possono bagnarsi e giocare nelle acque basse in tutta tranquillità. La più nota è la spiaggia di Gran Tarajal, titolare di una Bandiera Blu vinta grazie al colore cristallino delle proprie acque. La spiaggia è ben organizzata, ricca di servizi e a pochi passi dal centro urbano dell’omonimo paese che è anche un attrezzatissimo centro turistico. Chi cerca luoghi più selvaggi e meno affollati, può esplorare invece le spiagge (sempre di sabbia nera) di Las Playitas e di Taralejo dove la natura è incontaminata e il paesaggio è molto suggestivo.

A sud, fra sabbia dorata e natura selvaggia

Chi cerca un angolo di caraibi a Fuerteventura non deve far altro che andare aPlaya Esmeralda, nel sud dell’isola, nei pressi della celebre Costa Calma. Si tratta, infatti, di una spiaggia incantevole, ornata di palme, fatta di sabbia finissima, dalle acque azzurre e calme. Playa Esmeralda è attrezzatissima e piacevolmente tranquilla. L’atmosfera è informale, vi è una bellissima area giochi per bambini, un chiringuito ben fornito e si possono noleggiare attrezzature per immersioni. A poca distanza si trova Sotavento che è senz’altro la più grande e la più sorprendente spiaggia di Fuerteventura, con le sue acque tiepide e turchesi ed inattesi arenili di sabbia bianca quasi luminosa. Come suggerisce il nome, la spiaggia è sferzata dal vento e le sue onde sono intense e continue. È naturale che gli amanti del windsurf e kitesurf la adorino, dato che da queste parti è possibile dedicarsi, anima e corpo, agli sport acquatici in tutta tranquillità. È un ottimo punto per qualsiasi genitore, appassionato degli sport acquatici, per concedersi qualche ora di svago!

Sulla Costa Calma – a 300 metri da un’incantevole spiaggia di sabbia dorata e immerso nel verde – si trova l’Eden Village Nautilus, una delle strutture Eden Viaggi presenti sull’isola spagnola. La zona di Jandìa e Morro – nella parte sud-orientale dell’isola – è caratterizzata da spiagge di diversi tipi: da quelle di sabbia nera a quelle di ciottoli (sempre neri), fino a piccole spiagge interamente rocciose. La Playa de Morro Jable – chiamata anche spiaggia di El Matorral – è apprezzata invece per la sabbia fine e la trasparenza delle sue acque.

Chi cerca l’avventura e gli spazi aperti può trovare esattamente quello che cerca. Quest’isola, infatti, sa essere generosa con chi ama la natura e cerca posti appartati. Sebbene Fuerteventura sia molto frequentata da ogni genere di viaggiatori, qui è sempre possibile ritagliarsi un proprio spazio fatto di mare, spiaggia e silenzio.

 Da Eden Viaggi

There is no ads to display, Please add some
0