Have a good journey

Consulenze di Viaggi
maremma.pixabay
maremma.pixabay
maremma.pixabay

GIARDINI D’AUTORE E PAESAGGI IN MAREMMA

Condivido con piacere questo bell’itinerario delle amiche di Clalys Viaggi: ci sono ancora alcuni posti per cui chi è interessato mi contatti.

Esploriamo la MAREMMA TOSCANA ricca di ecosistemi, meraviglioso esempio di equilibrio tra biodiversità: ambienti naturali e selvaggi si intrecciano con paesaggi dove si legge l’intervento dell’uomo che li ha anche impreziositi con giardini d’autore.

MERCOLEDÌ, 17 MAGGIO
Ore 5.30: partenza con pullman G.T. diretti a MASSA MARITTIMA.
Visitiamo questo incantevole borgo di impronta medievale adagiato su un colle panoramico. Il centro storico, racchiuso entro una cinta muraria ben conservata, accoglie anguste stradine che salgono il colle conducendo alla piazza che riunisce tutti gli edifici dedicati alla vita pubblica di una città dell’epoca comunale (XIII secolo).
In un’area contigua alla cinta muraria si trova il piccolo GIARDINO D’ARTE DEDICATO ALLA PARTIGIANA NORMA PARENTI, della scultrice del paesaggio Maria Dompè, realizzato in quello che fu a lungo un orto abbandonato. Ci serviamo delle parole della stessa autrice per descrivere la genesi di queste “opera a verde” come lei stessa ama definirla: “Adopero il territorio come una materia da scolpire e in questo caso mi sono lasciata influenzare dalla sinuosità delle colline metallifere che circondano questo luogo. Il risultato è un giardino che nasce dall’unione di più materiali ovvero la terra, la pietra e il corten” . Pranzo libero.
Proseguiamo il nostro percorso diretti al GIARDINO VIAGGIO DI RITORNO in prossimità di Castiglione della Pescaia realizzato dal bioarchitetto Rodolfo Lacquaniti: un progetto globale d’espressione artistica che accomuna esperienze creative eterogenee all’interno di uno spazio naturale utilizzando istallazioni realizzate con materiali di scarto e di recupero.
Ultima tappa della giornata è per una degustazione di vini prodotti presso la FATTORIA LE MORTELLE di proprietà della famiglia Antinori. Il nome deriva da Mortella, il mirto selvatico che caratterizza questa zone. L’azienda agricola ha un’ampiezza di 270 ettari di cui 160 piantati a vigneto (prevalentemente a Cabernet Sauvignon e Sangiovese) e 15 di frutteti a coltivazione biologica oltre a due laghi artificiali. Tutto attorno, basse colline coperte da uliveti e bosco. Il giardino guarda verso il mare con un intreccio di vegetazione che si apre verso la costa. Dal 1999 i proprietari sono molto attivi per fare emergere queste terre nel panorama vinicolo di qualità. La nuova cantina, situata sulla sommità di una lieve collina, è in gran parte interrata per ridurre l’impatto ambientale ed è costruita con materiali naturali sfruttando la termoregolazione delle rocce presenti in profondità nel suolo.
Proseguiamo per Grosseto dove si trova in nostro albergo (cat. 4****). Cena in ristorante e rientro in hotel.

GIOVEDÌ, 18 MAGGIO
Dopo la prima colazione in hotel raggiungiamo il PARCO DELLA MAREMMA, autentico paradiso terrestre tra mare e campagna.
E’ la Toscana dei butteri e delle mandrie allevate allo stato brado, della macchia mediterranea con i suoi profumi intensi di erbe aromatiche.
Una sequenza di paesaggi suggestivi che ci gusteremo in pullman e a piedi costantemente vigilati dalla verde dorsale costiera dei monti dell’Uccellina che discende verso il mare con spiagge sabbiose e scogliere, circondata da paludi, pinete, campi coltivati e pascoli.
Proseguiamo per PORTO ERCOLE, delizioso borgo marittimo adagiato nella parte meridionale del promontorio del Monte Argentario. Tempo a disposizione per il pranzo libero.
Nel pomeriggio escursione panoramica in pullman sull’Argentario dove ammireremo uno dei paesaggi costieri più suggestivi della Maremma con meravigliose vedute sulle coste e sull’arcipelago.
Ultima tappa della giornata è ORBETELLO, cittadina dalla singolare ubicazione: adagiata sopra un stretta lingua di terra al centro dell’omonima laguna che, limitata a nord dal Tombolo della Giannella e a sud da quello della Feniglia, congiunge la costa toscana al promontorio dell’Argentario.
Proseguiamo sulla via del ritorno con sosta per la cena in un agriturismo rinomato per la genuinità dei suoi piatti. Specialità della casa sono i tortelli maremmani che non mancheranno nel nostro menu.
Rientro in albergo.


VENERDÌ, 19 MAGGIO
Prima colazione in hotel. Ci dirigiamo verso le colline di Boccheggiano per visitare il PARCO ARTISTICO “IL GIARDINO DEI SUONI” dell’eccentrico artista bavarese Paul Fuchs: si percepisce subito che ci troviamo in un piccolo spazio fuori dal tempo, dove la natura e l’arte si fondono insieme in perfetta armonia. Lungo il sentiero, fino alla casa dello scultore, si possono ammirare alcune imponenti opere che l’artista ha realizzato per importanti esposizioni in Germania realizzate con svariati materiali (bronzo, acciaio inox, legno), inserite con grande leggerezza nei campi circostanti.
Il nome del giardino deriva da una serie di opere che lo stesso scultore realizzò negli anni 80, tutte con la particolarità di emettere onde sonore che fluttuano con l’intensità del vento. Pranzo tipico in agriturismo. Nel pomeriggio visitiamo un luogo avvolto da un’atmosfera magica: l’ABBAZIA DI SAN GALGANO che deve il suo nome al nobile Galgano Guidotti, un cavaliere che trascorse in questi luoghi gli ultimi anni della sua vita in preghiera e penitenza. Si tratta della suggestiva rovina di una delle più belle chiese cistercensi
d’Italia, fondata alla fine del secolo XII. Raggiungiamo a piedi la ROTONDA DI MONTE SIEPI: una chiesetta a pianta circolare dallo stile architettonico romanico-senese caratterizzato da un susseguirsi di fasce cromatiche alternate bianche e rosse. Questo cromatismo pare abbia origini templari: si è infatti pensato ad un tentativo dei cavalieri templari di costituire una loro base in Toscana per ricercare il Santo Graal.
L’edificio custodisce la “spada nella roccia” che la tradizione vuole esser stata
conficcata proprio da Galgano. Partenza per il viaggio di rientro.

IL PROGRAMMA PUO’ SUBIRE VARIAZIONI: LE CONDIZIONI CLIMATICHE E CAUSE DI FORZA MAGGIORE POSSONO CONDIZIONARE LO SVOLGIMENTO DELLE VISITE.
Alcuni luoghi sono raggiungibili percorrendo a piedi tratti di strada sterrata talvolta in pendenza.
L’accompagnatrice Clalys sarà il vostro punto di riferimento per l’intero viaggio, in modo particolare nei tempi liberi.
E’ possibile associarsi al circolo “Nel Giardino, nella Natura”. Il costo annuale della tessera: €25,00.
Vi invitiamo a visitare il sito dell’associazione: www.giardinonatura.com

LA QUOTA COMPRENDE: pullman Gran Turismo a disposizione per l’intero viaggio; sistemazione in hotel di categoria 4* a Grosseto; trattamento di pernottamento e prima colazione in albergo; il pranzo del giorno 19 maggio; le cene dei giorni 17 e 18 maggio; ingressi ai giardini e ai luoghi specificati nel programma; guida durante le visite (nei giardini privati avremo l’occasione di incontrare i proprietari o i curatori dei giardini stessi che illustreranno il percorso di visita); assistenza logistica a cura di Clalys Organizzazione Viaggi durante il viaggio; assicurazione medica ALLIANZ in viaggio con massimale per spese mediche di €258,00.
LA QUOTA NON COMPRENDE: i pasti specificati come liberi o non indicati, le bevande, i facchinaggi, le spese personali, extra in genere e tutto quanto non espressamente menzionato.

INFORMAZIONI UTILI
PASTI: i pasti compresi sono a menu fisso. Vi invitiamo a segnalare eventuali esigenze o intolleranze che richiedano variazioni ALL’ISCRIZIONE AL VIAGGIO.
ASSEGNAZIONE POSTI IN PULLMAN: saranno preassegnati in base alla data di versamento dell’acconto, cercando di tenere conto di particolari esigenze di salute.
(l’agriturismo dove pranziamo il 19)
RINUNCIA AL VIAGGIO PRIMA DELLA PARTENZA: Su richiesta è possibile stipulare una polizza contro le penalità di annullamento. Vi invitiamo a chiedere informazioni alla prenotazione.
DOCUMENTI NECESSARI: carta di identità in corso di validità e tessera sanitaria.


There is no ads to display, Please add some